Archivi tag: Fiorentini

Partenza dei volontari toscani

In questo pezzo il Montanelli descrive la composizione dei battaglioni che accorrevano in aiuto di Milano e la reazione dei paesi attraversati dalle colonne dei volontari.

Noi partimmo divisi in due colonne: una da Pisa alla volta di Massa, l’altra da Firenze alla volta di Modena. Eravamo nella prima Pisani, senesi, Lucchesi, Maremmani, Livornesi, col battaglione degli scolari capitanato dai professori. Era la seconda di Fiorentini, Aretini, Pistoiesi, Pratesi. Io, benchè capitano degli scolari, mi feci soldato comune parendomi che toccasse a noi liberali più sporgenti dare un po’ di buon esempio di abnegazione in fatto di spalline e di paghe, cosa tanto necessaria alle imprese popolari. Ed oh meravigliose a vedere quelle legioni improvvisate, nelle quali il medico, l’avvocato, l’artigiano, il nobile, il ricco, l’indigente, il prete, il padrone e il servitore, marciavano mescolati in culto d’Italia! Oh letizia di sentirci finalmente guerrieri d’Italia! Partimmo fra gli auguri e le strette di mano della gente accalcata per le vie, partimmo fra un agitare di fazzoletti delle donne affacciate ai balconi, alle quali temperavano il dolore dell’addio la carità della patria, e al figlio, allo sposo, all’amante, presentita aureola di gloria. E i rimasti promettevano pensare alle famiglie degli artigiani cui la guerra levava il braccio guadagnante loro il pane; e per le vie le colonne mosse dalla città si riscontravano coi gruppi mossi dai borghetti di campagna. Al nostro traversare i paesetti, le campane suonavano a festa, piovevano fiori sulle baionette luccicanti al sole di primavera.