Archivi tag: castagne

Gnocchi all’ossolana.

gnocchi-all-ossolana

Gli gnocchi all’ossolana con la zucca e le castagne sono tipici della zona della Val d’Ossola (Verbania). Nella cucina piemontese questi gnocchi sono rinomati anche per un’ulteriore versione che prevede l’utilizzo delle castagne vere e proprie, piuttosto che della farina di castagne.

Ingredienti
200 Grammi Di Farina
600 Grammi Di Patate
800 Polpa Di Zucca
200 Grammi Di Farina Di Castagne
2 Tuorli
2 Cucchiai Olio D’oliva
4 Dl Panna
200 Grammi Funghi
100 Grammi Burro
200 Grammi Formaggio D’Alpe
Sale
Pepe
Noce Moscata
1 Spicchio D’aglio

Preparazione

1 Lessa le patate con la buccia in una pentola con l’acqua fredda e fai cuocere per 20 minuti circa dal momento dell’ebollizione.

2 Togli la buccia alla zucca, tagliala a pezzetti e cucinala in forno a 180° per 20 minuti. Una volta cotti, passate al setaccio le patate e la zucca.
3 Disponi su un piano di lavoro i due tipi di farina in modo da formare la tipica fontana.
4 Aggiungi la purea di patate e zucca raffreddata, i tuorli d’uovo, un pizzico di sale, il pepe e una spolverata di noce moscata.
5 Ricava gli gnocchi e mettili a riposare distanziati, in un vassoio lievemente infarinato.
6 In una padella metti il burro a sciogliere.
7 Lessa gli gnocchi immergendoli in acqua bollente salata e scolali dopo un minuto, quando riaffiorano dall’acqua.
8 Condisci con il sugo a base di funghi tagliati a fettine e fatti trifolare con burro, prezzemolo, aglio e panna.
9 Spolvera con il formaggio d’Alpe grattato fine.

Trofie di castagne – Cucina tradizionale Ligure –

primi-trofie-di-farina-di-castagne

Le trofie di castagne sono un primo piatto saporitissimo e delizioso che si prepara usando gli ingredienti poveri disponibili sul territorio. In questa ricetta, la pasta viene fatta usando la farina delle castagne e la farina bianca. Un piatto particolare, ma molto gustoso per sorprendere i vostri amici e famigliari durante un pranzo o una cena in allegria. Scopriamo insieme questa pietanza tipica della cucina ligure.

Ingredienti
500 Gr. Di Farina Di Castagne
250 Gr. Di Farina Bianca
Sale Q.B.  Per condire
Pesto Alla Genovese Q.B.
Panna Da Montare Q.B.
Stracchino Q.B.
Parmigiano Grattugiato Q.B.

Preparazione
1 Setacciate la farina di castagne sopra la spianatoia e successivamente fate la stessa operazione per la farina bianca, e poi mescolate le due farine.
2 Fatte la fontana, versate un cucchiaio di sale fino e poi dell’acqua calda.
3 Lavorate fino ad ottenere una pasta omogenea e soda, aggiungendo eventualmente altra acqua calda.
4 Tenete la pasta in caldo mettendola in una ciotola sopra una pentola piena di acqua bollente, altrimenti la pasta indurisce e diventa difficile lavorarla.
5 Prendete un pezzo di pasta non molto grande e riducetelo ad un lungo salsicciotto.
6 Con un coltello affilato tagliate il salsicciotto a fettine sbieche. Poi presa una fettina, prima datele una forma affusolata trascinandola con il palmo della mano, e poi sfregandola con il bordo della mano trasformatela in una specie di truciolo arrotolato: la trofia.
7 Mano a mano che sono pronte le trofie, deponetele su una superficie ben infarinata.
8 Lessate le trofie di castagne in abbondante acqua salata

Consiglio:
Si può condire questo primo piatto con il pesto alla genovese oppure con panna da montare, stracchino e parmigiano grattugiato per un sapore più delicato.